“L’ilice di Carrinu” – di Salvo Orlando

ilice-di-carrinu

Uno degli abitanti più longevi del parco dell’Etna è senz’altro questo secolare leccio conosciuto come “Ilice di Carrinu”. Ha un’età stimata di 700 anni e ogni volta che vado a trovarlo non posso che rimanere in silenzio a contemplare quanto forti e possenti siano le sue “braccia”, enormi tronchi si dipartono dal suo busto quasi a voler sostenere il cielo. Quest’anno ho avuto la fortuna di vederlo durante una bella nevicata, è stata la prima volta per me vederlo imbiancato, ma lui ne ha avrà viste a centinaia da quando è sulla Terra.

 

Related Entries

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

60 + = 70

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Andrea Pozzi

Autunno Scozzese

Fortunato Gatto

Gargano

Inverno scozzese

La piana

Leonardo Battista

Luca Giustozzi

Orchidee del Gargano

Pianeta Etna

Plitvice

Pollino

Salvo Orlando

Samuel Pradetto

Siberia

Sibillini

Storni in stormi

Tre Cime di Lavaredo

Vincenzo Mazza