Mattia Dori per “your world”

_DSC0899

L’inverno è la stagione che prediligo.
Amo il freddo, la neve che semplifica il paesaggio, la caparbietà degli animali che devono affrontare una stagione così difficile. Quello appena passato però è stato tra i più caldi e meno nevosi degli ultimi anni.
Ma è proprio quando le cose ti mancano che ne senti di più l’ assenza. Mai come in questi mesi invernali ho inseguito tutte le perturbazioni che arrivavano sulle alpi. Questa mancanza di neve, di forti venti e di ambienti difficili mi ha fatto pensare molto al modo in cui affrontiamo la natura e i suoi ineluttabili cambiamenti. Proprio per la scarsità di precipitazioni mi sono impegnato come non mai nel tentativo di essere nel posto giusto al momento giusto. Notti intere trascorse alla guida dopo aver tentato di capire, tramite i modelli climatici, dove sarebbe stata più probabile l’ agognata perturbazione. Il risultato è che ho più fotografie di nevicate quest’anno che non in altri inverni molto più nevosi.
L’impegno e la costanza permettono di superare situazioni poco favorevoli come quelle appena passate. Un insegnamento da ricordare e applicare anche nella vita!
L’importante è trovare lo spirito e l’inclinazione giusta!

Mattia Dori per Dreamerlandscape

_FMR6658

_FMR8513

_FMR8461

_FMR2099

_DSC4793

_DSC4072

_DSC2500

_DSC2124

_DSC1910

_DSC0899

Related Entries

One comment on “Mattia Dori per “your world””

  • giorgio e teresa

    molto belle ed emozionanti
    l’introduzione poi ci ha fatto capire come lo scatto di una foto sia per te solo l’ultimo passaggio di un “lungo viaggio”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 1 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Andrea Pozzi

Autunno Scozzese

Fortunato Gatto

Inverno scozzese

La piana

Luca Giustozzi

Pianeta Etna

Plitvice

Pollino

Salvo Orlando

Siberia

Tre Cime di Lavaredo

Vincenzo Mazza