“Disgelo in alta quota” Photo Tour

disgelo-in-alta-quota-andrea-pozzi

Ad Luglio Andrea Pozzi terrà un workshop di fotografia di Natura nel Parco Nazionale dello Stelvio e più precisamente nei pressi del Passo Gavia.

PASSO GAVIA

Il Passo del Gavia è un valico alpino delle Alpi Retiche meridionali, che mette in comunicazione la valle del Gavia (Valfurva) e l’alta Valle Camonica, ai confini fra le province di Sondrio e Brescia.
È attraversato da una strada ad alto contenuto paesaggistico che da Bormio, passando da Santa Caterina Valfurva conduce a Ponte di Legno.
In prossimità del passo esiste l’unico luogo in Italia dove è possibile trovare un tratto di tundra artica, relitto dell’ultima glaciazione, che copre un’estensione di circa duecento metri quadrati su dei dossi morenici.
Andrea Pozzi, fotografo paesaggista e membro del Team DreamerLandscape dal 2012, vi condurrà alla scoperta degli angoli più nascosti ed intimi di questa fetta di Parco Nazionale dello Stelvio.
Studiando con cura la location, l’incidenza della luce e la morfologia del luogo, il tour fotografico vi permetterà di immortalare degli scorci da fiaba, che in quest’area possono essere ammirati solamente per un breve periodo all’anno, nel momento dello scioglimento delle nevi in alta quota.

|QUANDO|

11-12 LUGLIO 2015

|PROGRAMMA|

VENERDI’ 10 LUGLIO:

Ore 18.00: Ritrovo presso Bormio centro, presentazione del programma e trasferimento in struttura (località Cepina)

SABATO 11 LUGLIO:

Ore 05.00: Il risveglio del Monte Gavia – Sessione fotografica all’alba
Ore 08.00: Esplorazione del territorio alla ricerca degli scorci più interessanti e della fauna locale
Ore 12.30: Pranzo in alta quota
Ore 14.00: Momenti di relax e discussione fotografica (possibilità di rientro all’alloggio)
Ore 20.00: Sorprendenti ed imprevedibili atmosfere di fine giornata ai piedi del “Corno dei Tre Signori” – Sessione fotografica al tramonto

DOMENICA 12 LUGLIO:

Ore 05.00: Primi tocchi di luce accendono il paesaggio – Sessione fotografica all’alba
Ore 08.00: Esplorazione del territorio alla ricerca degli scorci più interessanti e della fauna locale
Ore 12.30: Pranzo in alta quota
Ore 14.00: Momenti di relax e discussione fotografica (possibilità di rientro all’alloggio)
Ore 20.00: Alla scoperta delle gemme nascoste del disgelo in alta quota, le cascate – Sessione fotografica al tramonto
Ore 21.30: Fine programma

|LA QUOTA COMPRENDE|

– PERNOTTAMENTI per i giorni del Tour Fotografico (con un piccolo supplemento è possibile prenotare un pernottamento extra in caso di particolari necessità/lontananza da casa)

– TUTOR e formazione

|LA QUOTA NON COMPRENDE|

– PASTI

– TRASPORTI (Le location si trovano a 25-30km dal luogo di pernottamento). Il tutor metterà tuttavia a disposizione 3 posti auto.

|QUOTA DI PARTECIPAZIONE|

– Quota adesione STANDARD: 250€
– Quota adesione FIDELITY (destinata a chi ha già partecipato ad un evento svolto del Tutor): 225€ (10% di sconto)
– Quota adesione AMICO (destinata a chi porta un ulteriore iscritto): 200€ (20% di sconto)

|NUMERO PARTECIPANTI|

MINIMO 3, MASSIMO 6

La presenza di due tutor garantirà ai partecipanti di essere seguiti da vicino anche nel caso di un gruppo numeroso.

|MODALITA’ DI ADESIONE|

L’iscrizione dovrà essere perfezionata inviando una mail entro e non oltre il giorno 28 Giugno 2015 ad info@forgottenlands.it specificando nome, cognome, telefono del richiedente ed indicando nell’oggetto che si tratta della richiesta di partecipazione al “Tour fotografico – Disgelo in alta quota – Luglio 2015”. Seguirà una conferma di avvenuta iscrizione all’evento con ulteriori dettagli.

|ARGOMENTI TRATTATI|

– Studio delle location e scelta del momento. Esplorazione, controllo della condizione meteo e dell’incidenza della luce.

– Studio della composizione basandosi su ciò che il luogo può offrire in termini di morfologia, condizione stagionale e luce. Le regole della composizione: quando seguirle e quando infrangerle.

– Gestione dell’esposizione. Introduzione all’uso dei filtri ed approfondimenti: filtri ND (Neutral Density), GND (Graduated Neutral Density) e polarizzatore. Lunghe esposizioni: uso creativo dei filtri ND, tra cui Big Stopper.

Dando chiaramente precedenza ai partecipanti, il tutor scatterà durante il Tour credendo che il modo migliore per imparare sia proprio guardando gli altri al lavoro e confrontandosi.
Ci sarà la possibilità di utilizzare parte dell’attrezzatura del tutor in caso di particolari esigenze.

|LEGGERE ATTENTAMENTE|

– Il Tour prevede un minimo di 4 ed un massimo di 6 partecipanti. Un gruppo ristretto di persone permetterà al tutor di seguire più da vicino ogni fotografo.

– Le sistemazioni negli appartamenti prevedono camere dotate di due letti ciascuna. Non sono previste sistemazioni in camera singola (salvo eccezioni).
Saranno disponibili posti auto coperti per tutti i partecipanti.

– In caso di condizioni meteo particolarmente avverse il Tour Fotografico si terrà comunque. Il corso verrà svolto prettamente in “aula”, verranno comunque visitati i luoghi.
Il Passo Gavia è caratterizzato da un meteo molto imprevedibile! Come ogni paesaggista sa, le condizioni migliori per scattare nascono appunto dall’instabilità meteorologica, quale migliore occasione quindi!

|FAQ (DOMANDE RICORRENTI)|

– A chi è rivolto il Tour?

Il Tour é rivolto ad ogni appassionato di fotografia paesaggistica e naturalistica in generale.
Il livello del corso si adatta in modo particolare a principianti ma anche ad utenti un po’ più avanzati che vogliono sviluppare la loro tecnica e il proprio approccio artistico immersi nella Natura.
Verranno affrontati diversi argomenti, partendo dalle basi fino ad approfondire le tecniche di gestione dell’esposizione tramite utilizzo dei filtri.
Nel tempo libero il tutor metterà a disposizione la sua grande esperienza da avventuriero per discutere e fornire preziose informazioni riguardo luoghi nei quali organizzare viaggi fotografici in tutto il mondo. Verranno oltretutto mostrate e discusse alcune delle immagini più affascinanti e significative realizzate dal tutor durante le sue avventure.

– Cosa occorre portare?

L’equipaggiamento fotografico dovrà possibilmente includere: fotocamera reflex (preferibilmente con almeno un obiettivo grandangolare), cavalletto, telecomando remoto (opzionale), set
filtri graduati (opzionale), filtri ND e/o polarizzatore (opzionale).

– Abbigliamento?

Il Passo Gavia si trova a circa 2600 metri. A dispetto della stagione a luglio si può andare incontro a mattinate o serate piuttosto rigide, con temperature che superano di poco lo zero termico.
Ecco un breve elenco degli indumenti che non dovrebbero mancare nello zaino: giacca a vento, k-way, scarponcini da montagna, guanti, torcia frontale da testa.
Gli iscritti al Tour riceveranno tuttavia tutte le informazioni del caso per non andare incontro ad inconvenienti e per essere preparati ad ogni evenienza.

– Difficoltà dei percorsi?

Diverse location ci permetteranno di immortalare il disgelo. Si scatterà partendo da location che troveremo a pochi metri dalla strada, raggiungendo poi vere e proprie perle a 15-20min di cammino. Attraverseremo piccoli corsi d’acqua, affronteremo discreti pendii ma con terreno piuttosto agevole (erboso-sassoso).
Raramente attraverseremo zone innevate, forse mai. Dipende da come evolverà il disgelo di quest’anno, verrete comunque informati in anticipo, dopo mirati sopralluoghi.
Durante la fase di esplorazione, in pieno giorno, escursioni più lunghe ci permetteranno di scegliere con cura gli spot più adatti per le foto al tramonto. Non sono esclusi incontri con la tipica ed innocua fauna locale (consigliato un binocolo per godere appieno delle bellezze del luogo, paesaggistiche e non).

– Disponibilità del tutor?
Il tutor sarà a disposizione dall’alba sino alle 23.00.

Qui sotto trovate alcune immagini scattate durante il disgelo degli anni passati.

WS-EE---00 WS-EE---1 WS-EE---2 WS-EE---3 WS-EE---4 WS-EE---5 WS-EE---6

Related Entries

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 88 = 95

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Andrea Pozzi

Autunno Scozzese

Fortunato Gatto

Inverno scozzese

La piana

Luca Giustozzi

Pianeta Etna

Plitvice

Pollino

Salvo Orlando

Siberia

Tre Cime di Lavaredo

Vincenzo Mazza